Pulsar Ensemble

Filippo Sala, Sebastiano Ruggeri, Stefano Grasso, Luca Mazzola e Jacopo Biffi sono cinque musicisti alle prese con un set inusuale e variegato di batterie, percussioni intonate e non, sintetizzatori, campionatori e live electronics, alla ricerca di una fusione possibile tra mondo acustico ed elettronico.

Le atmosfere oniriche, i suggestivi e delicati ambienti sonori in contrapposizione a strutture musicali irregolari e complesse, collocano il progetto in un contesto di musiche trasversali.

OddSquare è il primo lavoro discografico di Pulsar Ensemble pubblicato da Ritmo&Blu Records, in uscita il 22 marzo 2018.

OddSquare, termine preso in prestito da un concetto matematico, indica il quadrato perfetto generato dalla somma di due numeri primi.

Esprime il concetto d’irregolare nel regolare, il paradosso di un quadrato dai lati dispari.

Il titolo dell’album vorrebbe rappresentare la natura di questo progetto, costituito da una disparità di elementi che, fondendosi insieme, cercano un’alchimia possibile: l’inusuale formazione del gruppo; il particolare set da concerto, ideato ad hoc in più di tre anni di ricerca; l’alternanza di composizioni sghembe e ardite a brani di più ampio respiro, in equilibrio.

Pulsar Ensemble nasce da un’idea e dalle esperienze di Filippo Sala, autore delle musiche e direttore artistico del progetto, che dopo una serie di collaborazioni con artisti italiani e stranieri decide di avventurarsi in un ambiente musicale che sappia fondere post-jazz, post-rock, sperimentazione ed electro-pop.